I CONSIGLI DELLA DOTT.SSA MAPELLI: SALI MINERALI

MAGNESIO E POTASSIO: DUE VALIDI ALLEATI IN ESTATE

Sicuramente a tutti, sarà capitato di sentirsi consigliare di assumere magnesio & potassio in estate, ma realmente,
vi siete domandati il perché?
Cosa hanno di così importante questi due minerali e soprattutto in estate? E come mai viaggiano sempre in coppia?
Innanzitutto il nostro corpo è composto da minerali che, oltre ad essere parte integrante di ossa e tessuti,
contribuiscono al corretto funzionamento delle cellule e dell’organismo in generale.
Tra i vari sali minerali presenti nel corpo, si trovano, magnesio e potassio, i quali svolgono un ruolo sinergico e
interdipendente, ovvero, la carenza di uno provoca, alla lunga, la carenza del compagno.

Nello specifico, il magnesio (Mg), è un oligoelemento che ha un campo d’azione molto vasto che comprende il
sistema nervoso regolandone la normale funzionalità e l’apparato muscolare, contribuisce al sostentamento del
metabolismo energetico, interviene nei processi di sintesi proteica e di divisione cellulare.
Fondamentale è il suo contributo positivo al mantenimento dell’apparato osseo e dentale; inoltre, un livello normale
di magnesio aiuta anche a combattere la stanchezza fisica e mentale.
Il compagno potassio (K), dal lato suo, è altrettanto essenziale, in quanto il nostro corpo non è in grado di produrlo, quindi va assunto esclusivamente con l’alimentazione.
Svolge numerose funzioni e agisce in vari distretti, ritrovandolo, ad esempio, nei muscoli poiché presente nel
meccanismo di contrazione muscolare, alleviandone la sensazione di fatica soprattutto dopo lo sport.
Quindi, perché è corretto assumerli proprio in estate e in coppia?
La risposta è da attribuirsi alle alte temperature, al cambiamento climatico e alla maggiore tendenza a sudare molto
di più. Quindi, è proprio con la sudorazione che si disperdono questi sali e la conseguenza è quella sensazione di
spossatezza e fatica che si avverte in estate.
Infatti è necessario idratarsi abbondantemente, ma bisogna farlo in maniera corretta e funzionale con una
integrazione mirata, oltre che a sostenere una dieta varia e salutare.


Dove si trovano maggiormente Magnesio&Potassio?
• Frutta: banane, albicocche, uva, kiwi, fragole, avocado
• Verdura: broccoli, cavolini di Bruxelles, rucola, spinaci, prezzemolo, bietole e patate
• Frutta secca: noci, mandorle, semi di zucca, semi di girasole, nocciole, semi di sesamo o tahin
• Legumi: fagioli rossi e soia
• Cereali: avena, crusca di avena, amaranto, miglio


Molti cibi presenti in natura offrono una grandissima quantità di questi sali minerali che, se abbinati ad una
integrazione specifica dei due minerali, si apportano le giuste quantità necessarie al buon funzionamento organico.
In particolare, se si fa attività fisica l’integrazione è strettamente necessaria per ripristinare l’equilibrio idricosalino
e muscolare, durante o dopo l’allenamento.

Dott.ssa Manuela Mapelli, biologa nutrizionista


VITARMONYL CONSIGLIA:
POTASSIO MAGNESIO http://www.vitarmonyl.it/index.php/prodotti/items/potassio-magnesio.html
MAGNESIO + VITAMINA B6 EXPRESS http://www.vitarmonyl.it/index.php/prodotti/items/magnesio-b6-express.html
MAGNESIO + B1, B2, B6 http://www.vitarmonyl.it/index.php/prodotti/items/magnesio-b1-b2-b6.html
MAGNESIO + B6 http://www.vitarmonyl.it/index.php/prodotti/items/magnesio-b6.html

Partecipa al concorso RICARICARTI TI PREMIA! Acquistando almeno 2 confezioni di Sali Minerali Vitarmonyl riceverai un buono sconto di 3€ e potrai partecipare all'estazione finale di 10 soggiorni benessere in una fantastica struttura QC Terme! Per info: www.ricaricartitipremia.it 

 

DOTT.SSA MANUELA MAPELLI, BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Si è laureta in Scienze dell’Alimentazione a Milano nel febbraio 2010 ed ha proseguito con la specializzazione magistrale in Biologia Applicata alle Scienze della Nutrizione, laureandosi a pieni voti presso la facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università Statale di Milano nel dicembre 2011. Si è specializzata nei Disturbi del Comportamento Alimentare presso l’unità di Psichiatria dell’Ospedale San Raffaele Turro di Milano, facendo uno studio intitolato: Biologia Fisiologia Modellistica della Nutrizione Umana in soggetti con DCA”, oggetto di tesi.

Ha ottenuto poi l’abilitazione all’esercizio della professione di Biologo con il superamento dell’esame di stato nella sezione A nel 2012.
Nel 2012 ha lavorato presso le unità geriatriche della casa di cura Airoldi e Muzzi di Lecco, lavorando con le persone affette dal morbo di Alzheimer.
Dal 2013 è iniziata la libera professione.
http://www.manuelamapellinutrizionista.it/

Torna indietro

Punti vendita